Bere acqua fa bene al cervello: migliora le prestazioni intellettuali

Bere dell’acqua prima di concentrarsi migliora le nostre prestazioni intellettuali

 

 

Bere acqua è importante per idratare il nostro corpo, ma anche per mantenere attivo il cervello. Bastano due bicchieri di acqua per migliorare subito le nostre prestazioni intellettuali. A dimostrarlo è uno studio dei ricercatori dell'Università di East London e Westminter, pubblicato dalla rivista scientifica Frontiers in Human Neuroscience, che sostiene che un bicchiere d’acqua velocizza le nostre reazioni. 

In particolare, i ricercatori sostengono che chi beve circa mezzo litro d'acqua prima di concentrarsi su un compito mentale velocizza i propri tempi di reazione del 14%, rispetto a chi non ha bevuto. E l’effetto è più evidente su persone assetate: ‘Anche una lieve deidratazione impatta sulle nostre performance mentali’, ha commentato Caroline Edmonds, a capo del gruppo di ricerca. 

Lo studio sull’acqua e sui suoi effetti benefici sul cervello è stato condotto su 34 volontari, dopo una notte passata senza bere. I volontari, al mattino sono stati divisi in due gruppi: tutti i partecipanti hanno potuto mangiare una barretta ai cereali, ma solo un gruppo ha bevuto dell’acqua. Chi ha bevuto dell’acqua ha avuto prestazioni intellettuali decisamente migliori. Ora i ricercatori vorrebbero stabilire quale sia la quantità d'acqua ideale per massimizzare le nostre capacità intellettive. 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER