I segreti per fare una cioccolata calda e densa

L’inverno è il periodo della cioccolata calda. Ecoseven.net vi svela i segreti per una cioccolata calda da leccarsi i baffi come quelle della pubblicita'

I supermercati sono pieni zeppi di bustine, essenze, gelatine e preparati che garantiscono una cioccolata calda fatta ad arte. Il risultato, però, immancabilmente, non è quello che ci aspettiamo molto spesso. Grumi gelatinosi, consistenza liquida, crosticine a galla, rimasugli amarognoli.


Amici di Ecoseven.net gli ingredienti che occorrono per una vera e soprattutto buona cioccolata calda sono pochi ed essenziali, e non comprendono addensanti chimici.


Latte intero, cacao amaro, zucchero, cioccolato fondente e farina.


Riscaldiamo 200 grammi di latte in un pentolino (non troppo alto né troppo stretto). A parte uniamo tre cucchiai di cacao amaro e zucchero a piacere e aggiungiamo a poco a poco il latte tiepido mescolando per evitare i grumi. La consistenza a questo punto dovrebbe essere quella semplice del latte al cacao. Continuiamo a mescolare a fuoco lento e aggiungere 90/100 grammi di cioccolato fondente e lasciamo fondere per bene il tutto, sempre continuando a mescolare preferibilmente con un cucchiaio di legno.

Quando la soluzione è omogenea aggiungiamo un cucchiaio di farina, evitando di far formare i tanto odiati grumi. Per ottenere un risultato omogeneo è importante aggiungere lentamente la farina e alla fine mescolare energicamente. A questo punto il preparato va tenuto ancora sul fuoco lento per far evaporare una percentuale di acqua presente nel latte e per permettere al tutto di addensarsi.


Quando la consistenza raggiunge il vostro grado preferito di solidità spegnete il fornello e servite.

 

(GC)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER