Snack irresistibili. Ma perchè?

Perché gli snack come patatine fritte e merendine sono irresistibili?

 

Non possiamo rinunciare al cibo spazzatura. E se lo facciamo diventa un sacrificio, un peso. Ma perché gli snack come patatine fritte e merendine sono irresistibili? Per il rapporto tra grassi e carboidrati. A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports dai ricercatori dell'Università Friedrich-Alexander di Erlangen e Norimberga. 

I ricercatori hanno preparato diversi spuntini  e li hanno sottoposti a ben 18 topi di laboratorio, abituati a nutrirsi di mangime. Le merendine sono state preparate in modo da contenere diverse quantità di grassi e carboidrati: i risultati evidenziano che i topi giudicavano più appetitosi i cibi che avevano un rapporto grassi-carboidrati molto simile a quello delle patatine fritte. Ma perché? Lo si è scoperto grazie ad una  risonanza magnetica: i ricercatori sono riusciti anche a monitorare l'attività cerebrale dei topi durante il pasto, scoprendo che mangiare il cibo spazzatura accende gli stessi circuiti nervosi della ricompensa e della dipendenza.

 

Ora gli esperti intendono capire se il rapporto tra grassi e carboidrati condizioni solo l'appetibilità dei cibi o se sia la 'molla' vera e propria che induce a mangiare in continuazione oltre il limite della sazietà.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER