Imballaggi sostenibili. Ecco l'eBox

Imballaggi alimentari sempre più sostenibili: nasce l'eBox di Fileni

 

'Tavolo della sostenibilità', impianti fotovoltaici negli stabilimenti, depuratori e illuminazione efficiente. E non solo. L'impegno di Fileni, terzo produttore avicunicolo nazionale e primo nel comparto delle carni bianche biologiche, si concretizza nella eBox, il nuovo contenitore di delivery delle carni avicole di Fileni.

L’obiettivo del team che ha lavorato alla revisione del contenitore era crearne uno che, a parità di volume esterno, riuscisse a contenere il doppio di prodotto della soluzione esistente. In meno di 6 mesi di studi, ricerche, campionature e test è stato raggiunto l’obiettivo: la portata del nuovo contenitore ideato, denominato eBox, cresce del 100% grazie a un sistema angolare a doppio strato. Pesa inoltre il 20% in meno rispetto al precedente e migliora lo stoccaggio ottimizzando i carichi su pallet e nel trasporto. Inoltre l’ampliamento delle aperture laterali aumenta del 26% il flusso di ventilazione migliorando il raffreddamento del prodotto.

 

Complessivamente eBox permette di risparmiare, ogni anno, 720 tonnellate di carta; 464 bilici in viaggio dalla cartiera al mercato; l’emissione di 196 tonnellate di CO2; l’utilizzo di 5.000 kg di colla hot melt per assemblare l’imballaggio; 270.000 euro di costi per l’azienda. Il nuovo contenitore adottato per il trasporto dei prodotti Fileni è stato anche tra i finalisti dell’Oscar dell’Imballaggio 2015.

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER