Hamburger contro insalata, sfatiamo un luogo comune

Sembra una lotta impari: talvolta un’insalata può essere più calorica di un pasto al fast food. Eppure basterebbe seguire il buon senso, per non rischiare di far fallire una dieta o appesantire la nostra giornata. Vediamo nel merito come preparare una buona insalata senza esagerare con le calorie


Molti di noi pensano che i piatti a base di insalata siano comunque e sempre salutari. A causa dei condimenti, della ricerca del gusto, degli ingredienti non sempre freschissimi, finiscono nei nostri piatti insalate che potrebbero fregiarsi di questa definizione solo in apparenza. Calorie non necessariamente buone, quindi, e soprattutto difficili da smaltire per l’organismo: basti pensare alle salse spesso contenenti coloranti e conservanti anche chimici. Il valore nutrizionale dell’insalata è dato soprattutto dai sali minerali, mentre il suo modesto apporto calorico viene spesso aumentato da ingredienti che le danno sapore, ma non le aggiungono certo salubrità.

Una buona insalata può essere gustata nelle sue tante varietà, da sola, condita con un filo di olio a crudo, meglio se extravergine d’oliva e pochissimo sale. Ma anche come mix tra qualità e colori differenti. Alla base c’è sempre la presenza di qualità a foglia scura o chiara, con vitamine e antiossidanti. Poi possiamo aggiungere carote, finocchio e frutta di stagione in modesta quantità. Possiamo anche aggiungere della frutta secca e del pane integrale tostato, per rendere ancora più saporito il nostro piatto. Alle salse, se possibile da evitare, preferiamo il limone e l’aceto, con alcune spezie come il rosmarino, il pepe, il coriandolo, la mentuccia. Alcune salse in commercio sono a base di yoghurt e possono arricchire di sapore, e non di grassi, le nostre insalatone.

E un buon hamburger? Anche per questo piatto non parliamo di rinuncia ma di attenzione agli ingredienti. Meglio la carne bianca scelta da noi e macinata fresca, perché meno ricca di grassi. Poi è sufficiente una preparazione alla griglia senza oli aggiunti per fare perfetta compagnia ad un’insalata sana. Così un apparente conflitto tra pietanze può trasformarsi in una cena ricca, gustosa e sana! (Vincenzo Nizza)

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER