Festival vegetariano, a Gorizia domenica 4 settembre

Una giornata per conoscere la filosofia vegetariana e scoprire che si può eliminare la carne senza perdere il gusto del cibo. Perchè vegeteriano non è sinonimo di tristezza, per questo il 4 settembre prossimo a Gorizia si svolgerà il Festval vegetariano ricco di tante iniziative

Medici, scrittori e chef per far conoscere lo stile di vita vegetariano e allontanare anche qualche pregiudizio. La seconda edizione del Festival Vegetariano è in programma a Gorizia, domenica 4 settembre, dalle 10 alle 20, presso la sede di Biolab (via del Montesanto). Una giornata intera dedicata alla gastronomia, alla cultura e alla filosofia vegetariana, organizzata da Biolab – azienda di Gorizia, specializzata nella produzione di alimenti biologici per vegetariani - in collaborazione con Ecor e le reti di negozi biologici Cuorebio e NaturaSì e con il patrocinio della Provincia e del Comune di Gorizia.
 
“Il numero dei vegetariani nel nostro Paese è in crescita -  spiega Massimo Santinelli, presidente di Biolab – e sono sempre di più anche le persone che riducono il consumo di carne per ragioni etiche o per convinzioni salutistiche. Ma il nostro invito è rivolto anche a coloro che considerano l‘alimentazione vegetariana qualcosa di ‘triste’, con gusti e sapori limitati: che provino le specialità dei nostri chef al Festival. Si convinceranno del contrario”.
 
festival vegetariano gorizia
 
Uno spazio speciale sarà dedicato ai piccoli con animazioni, giochi, spettacoli di artisti di strada , giocolieri equilibristi e cantastorie, spettacoli di aquiloni.
Ospiti d’eccezione del Festival saranno il giornalista ambientale e geologo Mario Tozzi e l’associazione Sea Shepherd (a tutela degli oceani) che presenterà un documentario sui pericoli che minacciano i nostri mari.
 
Tutte le informazioni sono disponibili su www.festivalvegetariano.it e sulla pagina facebook. (Alessandra Severini)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER