Ecco le 7 regole principale per fare bene il pane fatto in casa

Le sette regole da rispettare per fare un buon pane in casa

 

Genuinità e tradizione: è questo che si fonde nel pane fatto in casa. Fare il pane fatto in casa ci ricorda le nostre nonne, ma quel sapore sembra lontano. Come mai? Forse sbagliamo qualcosa: dall’impasto, all’accensione del forno. Ecco 7 regole per non sbagliare:

 

  1. Non dimenticate il lievito. Meglio utilizzare il lievito madre.
  2. Scegliete bene le farine da abbinate. Le farine migliori sono quelle macinate a pietra o quelle realizzate in casa con un mulinetto elettrico.
  3. Preparare un impasto (secondo i vostri ingredienti) non troppo morbido, né troppo duro. Regolate la consistenza dell’impasto mentre lo state lavorando.
  4. Lasciare lievitare l’impasto a lungo. Se il vostro impasto non lievita abbastanza, otterrete un pane che potrebbe risultare tropo duro.
  5. Attenzione alle quantità. Se il sapore è troppo acido, forse avete messo troppo lievito madre, la lievitazione è durata troppo a lungo, o forse è passato troppo tempo tra un rinfresco e l'altro della vostra pasta madre.
  6. Regolate la temperatura del forno in base al vostro elettrodomestico. Non scegliete né una temperatura troppo alta, né una troppo bassa.
  7. Far raffreddare il pane su una griglia rialzata, in modo che la parte inferiore sia ben a contatto con l'aria.

 

gc

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER