E' la Sicilia la regione piu' 'bio' d'Italia. Seguono Puglia e Sardegna

Cresce la produzione “bio” in Italia. La Sicilia è la Regione che più contribuisce al totale nazionale della superficie coltivata in senso “biologico”, con il 20 per cento sparso sulle sue terre

 

Quella degli italiani per il cibo biologico è un’attenzione che negli ultimi anni si è trasformata in una vera e propria passione: secondo gli ultimi dati disponibili, relativi ai consumi nel primo quadrimestre del 2011, i consumi sono saliti dell’11,5 per cento. Il giro d’affari che è stato registrato nel 2009 è stato di circa un miliardo e mezzo di euro (+150 milioni rispetto al 2008), segno che il trend è in fase positiva già da qualche anno. L’Italia è il quarto paese in Europa per vendite di prodotti bio, dopo Germania, Francia e Regno Unito.

La Sicilia è la Regione regina per produzione biologica: è lì che si trova il 20 per cento della superficie totale italiana coltivata in tal senso, davanti alla Puglia con il 13 e alla Sardegna con il 10. Il “bio” piace talmente tanto che nel primo semestre del 2011 (nonostante la crisi e la relativa sfiducia nei consumi) è cresciuto dell’un per cento l’“Indice clima fiducia” complessivo dei cittadini, rivolto soprattutto verso riso, pasta, dolciumi e carni rosse. Le nuove tendenze del consumatore moderno e l’ottima tenuta in tempo di crisi, insieme alla crescita di canali alternativi di vendita fanno essere ottimisti per un futuro ancora positivo per il comparto.

Giacomo Gallo

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER