Gli Ogm dividono il Governo: Catania contro Clini

Ogm o non Ogm? E’ questo il problema. Mentre il ministro Clini sembra essere favorevole, il ministro Catania e’ contrario agli organismi transgenici. Ma cosa sono gli Ogm?

L’Italia dovrebbe riflettere sul possibile sfruttamento degli Ogm, gli organismi geneticamente modificati. È questo l'auspicio del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini, che in un' intervista al Corriere della Sera ha affermato che ‘In Italia bisogna aprire una seria riflessione che deve coinvolgere la ricerca e la produzione agricola sul ruolo dell'ingegneria genetica e di alcune possibili applicazioni degli Ogm’, che vede in questi ultimi anche degli ottimi alleati contro la fame nel mondo.

La produzione alimentare dovrebbe quindi aprire le porte all’ingegneria genetica. E sempre secondo il Ministro Clini la paura degli italiani verso gli Ogm è ingiustificata. Gli italiani infatti temono che gli Ogm modifichino e alterino la tipicità dei nostri prodotti. Ma ‘Senza l'ingegneria genetica oggi non avremmo alcuni fra i nostri prodotti più tipici. Il grano duro, il riso Carnaroli, il pomodoro San Marzano, il basilico ligure, la vite Nero D'Avola, la cipolla rossa di Tropea, il broccolo romanesco: sono stati ottenuti grazie agli incroci e con la mutagenesi sui semi’ ha riferito il Ministro Clini.

Di opinione diversa è il Ministro delle politiche Agricole Mario Catania, che ha risposto alle dichiarazioni del Ministro Corrado Clini sostenendo che un'apertura verso il transgenico 'non è nell'interesse del sistema agricolo italiano, non vogliono gli Ogm né i consumatori e né i produttori, quindi credo che la nostra posizione debba restare negativa; questo non vuol dire che non si debba fare ricerca'.

Il dialogo e lo scambio di opinioni resta aperto, mentre a Bruxelles continuano i lavori su questa materia. Ma cosa sono gli Ogm? Sono organismi geneticamente modificati, definiti anche organismi transgenici. Sono animali e piante che hanno un patrimonio genetico artificiale ottenuto in laboratorio. L’organismo che nasce da questa operazione, spesso, non è diverso da altri. A cambiare è solo un piccolo tassello del dna dell’alimento che porta questo a sopravvivere anche in condizioni difficili. Facciamo un esempio una melanzana non ogm con il gelo potrebbe morire, una melanzana modificata e predisposta al gelo, esposta anche a basse temperature, non gela e non muore.

(GC - fonte Ansa) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER