Alla riscoperta del latte di capra. Nascono nuovi posti di lavoro

Condividi questo articolo:

 

Grazie alla riscoperta del latte di capra sono nate nuove imprese, soprattutto giovanili

 

 

Aumenta sempre più il consumo di latte di capra, un alimento utilizzato dai nostri antenati e ora riscoperto e rivalutato. Il latte di capra, grazie alle sue proprietà, è un degno sostituto del tradizionale latte vaccino. Anzi, per la sua composizione, è, da un lato, più digeribile del latte vaccino, e, dall’altro, più saporito (gli acidi grassi a corta catena conferiscono all’alimento un aroma e un sapore particolare, anche se non a tutti gradito).

 

Grazie alla riscoperta del latte di capra si deve anche la creazione di nuove imprese, soprattutto giovanili, e quindi di nuovi posti di lavoro: sono nate, negli ultimi mesi, alcune start up innovative, come quella lanciata da Roberto Maccaferri a Sant’Agata Bolognese (Bologna) nella sua azienda agricola ‘Valbona’. Maccaferri alleva capre e pecore nella pianura bolognese. Con 300 capi tra ovini e caprini, produce il latte che trasforma nel caseificio aziendale in formaggi quali lo stracchino in crosta e la robiola, ma anche in ricotta e yogurt.

gc

 

 

Questo articolo è stato letto 23 volte.

capra, latt vaccino, latte, latte di capra

Comments (6)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net