Dieta: via libera ai dolci, per colazione. Lo dicono gli studiosi di Tel Aviv

Via libera ai dolci per colazione. Una ricerca ha dimostrato che chi si concede lo strappo mattutino non recupera i chili persi alla fine della dieta

Mangiare dolci a colazione fa bene, all’umore e alla dieta. Uno studio dell’unità di Diabetologia al Wolfson Medical Center dell’Università di Tel Aviv ha dimostrato che mangiare dolci a colazione non è dannoso per chi sta seguendo una dieta. Anzi, a dire il vero, uno piccolo strappo mattutino favorirebbe degli ottimi risultati sul medio e lungo periodo.

Lo studio che dimostra che mangiare dolci a colazione fa bene alla dieta è stato condotto su delle persone in sovrappeso sottoposte ad una dieta di 1600 calorie al giorno per gli uomini e 1400 per le donne. I pazienti a dieta sono stati divisi in due gruppi, ad uno dei quali è stato permesso di mangiare un dolce la mattina a colazione. Ovviamente non si intende grandi quantità di dolci. Chi a dieta si concedeva uno strappo alla regola, durante le ore mattutine, ha ottenuto un risultato sorprendente.

Entrambi i gruppi hanno ottenuto lo stesso livello di dimagrimento, ma una volta interrotta la dieta chi non aveva ricevuto il dolce al mattino ha recuperato gran parte dei chili persi con la dieta, mentre chi ha usufruito dei dolci ha continuato a perdere peso. Come mai? Perché la mattina il metabolismo è più rapido a bruciare le calorie, quindi, ingerire dei dolci al mattino è meno rischioso per la linea, anzi una buona colazione riduce drasticamente gli attacchi di fame durante la giornata.

(GC)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER