Stop alla crescita del grasso con i polifenoli del mirtillo

Di recente arriva una conferma scientifica sugli effetti antigrasso dei polifenoli contenuti nei mirtilli. Ed è un gran bel passo avanti nella conoscenza dei cibi che ci permette di sfruttarli a favore della nostra salute. Il mirtillo è un ottimo alleato e non solo contro i grassi

L’adipogenesi è il termine medico che indica il proliferare di cellule adipose nel corpo umano. Un gruppo di ricercatori della Texas Woman’s University di Denton ha recentemente messo a punto uno studio che certifica quanto i polifenoli contenuti nei mirtilli siano realmente capaci di ostacolare questo processo formativo, per molte persone davvero indesiderato. Ma c’è di più, perché oltre a questo stop, sono in grado invece di indurre la cosiddetta lipolisi, ovvero il processo per il quale i grassi già presenti nel corpo umano, vengono impiegati e quindi “bruciati” dall’organismo stesso come riserva energetica.

Per combattere obesità e sovrappeso, tenendo sotto controllo il cuore (il mirtillo è già noto come cardioprotettivo) e svolgendo un ruolo anti-sindrome metabolica, i polifenoli sono oggi più che mai un alleato a 360° della nostra salute. Lo studio è stato presentato da Shiwani Moghe all’Experimental Biology 2011, tenutosi a Washington DC nel mese di aprile per conto dell’American Society for Nutrition. Il campione analizzato sono stati tre gruppi di topi. A dosi elevate di polifenoli di mirtillo le cavie hanno reagito con una diminuzione lipidica pari a circa il 75%. Anche se a dosaggi del genere non siano ancora stati sottoposti pazienti umani, la ricerca prosegue con ottime speranze. Nel frattempo brindiamo alla ricerca con un buon succo di mirtillo. Male, certo, non ci farà! (Vincenzo Nizza)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER