Sicurezza alimentare. Come scegliere alimenti sani

Ecco come scegliere alimenti sani, genuini e controllati: i consigli del Nucleo antifrodi Carabinieri, sulla lettura delle etichette e delle indicazioni

Come scegliere alimenti sani e controllati? Seguendo le regole stilate dai Nac, Nucleo antifrodi Carabinieri, nell'ambito dell'operazione ‘Estate sicura’. Grazie a queste piccole regole ogni consumatore può fare attenzione alla propria salute e a quella degli altri, segnalando alle Forze dell’Ordine qualsiasi irregolarità riscontrata sull'origine dei cibi.

La sicurezza alimentare è importante e per questo dobbiamo diffidare subito da alimenti e prodotti che presentano etichette troppo piccole e poco leggibili: l'etichetta rappresenta la 'carta d'identità' degli alimenti, deve essere chiara e di facile interpretazione. E ancora. Sempre sulle etichette potete leggere non solo il marchio, ma anche il processo produttivo, il luogo di produzione e le caratteristiche del prodotto. Se i prodotti sono realizzati all’estero bisogna fare attenzione che essi abbiamo comunque l'etichettatura scritta in lingua italiana e le specifiche sull’importatore e/o sullo stabilimento di lavorazione nazionale. Per i prodotti senza etichetta, il venditore è tenuto ad esporre indicazioni obbligatorie tra cui quelle sulla provenienza. Ovviamente, prima di acquistare un prodotto bisogna controllare sempre la data di scadenza e accertarsi che le confezioni siano integre. Una volta a casa, invece, leggete attentamente le indicazioni sulle modalità di conservazione e del termine di consumo dall'apertura del prodotto confezionato.

etichette alimentari

Per acquistare alimenti sicuri e di qualità, si può fare anche riferimento al sistema dei marchi di qualità previsti dall'Unione Europea, quali Dop, Igp, Stg e 'Biologico'. Gli alimenti Omg si riconoscono sempre dalle etichette. Diffidate degli acquisti online e delle vendite 'porta a porta'.

(gc)

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER