esercizi di respirazione

5 minuti al giorno di esercizi di respirazione e torna la salute

Condividi questo articolo:

esercizi di respirazione

Alcuni esercizi di respirazione di 5 minuti possono ridurre la pressione sanguigna e il rischio di infarto

“Non ho tempo” è una frase a cui ci ancoriamo molto spesso, quando qualcuno ci mette di fronte alle nostre vite sedentarie. “Non ho tempo di fare sport” è quello che rispondiamo anche a noi stessi quando ci rendiamo conto che avremmo bisogno di fare esercizio fisico.

Ma visto che, secondo un nuovo studio, bastano 5 minuti di esercizi di respirazione, 6 giorni alla settimana, per abbassare la pressione sanguigna e migliorare la salute del cuore, le scuse sono finite.

Lo studio, pubblicato recentemente sul Journal of the American Heart Association, mostra che allenare la respirazione con quello che viene definito “allenamento della forza muscolare inspiratoria ad alta resistenza (IMST)” può aiutarci a combattere le conseguenze delle nostre vite sedentarie.

L’IMST, sviluppato per la prima volta negli anni ’80 per aiutare le persone con gravi malattie respiratorie, prevede l’inalazione attraverso un dispositivo portatile che fornisce resistenza.

Lo studio, condotto da ricercatori dell’Università del Colorado Boulder, ha scoperto che potrebbe aiutare la salute del cuore tanto quanto, se non di più, l’esercizio aerobico.

“Ci sono molte strategie di stile di vita che sappiamo possono aiutare le persone a mantenere la salute cardiovascolare mentre invecchiano. Ma la realtà è che richiedono molto tempo e sforzi e possono essere costosi e di difficile accesso per alcune persone”, ha affermato in un comunicato stampa l’autore principale Daniel Craighead del Dipartimento di Fisiologia Integrativa.

“L’IMST può essere fatto in cinque minuti a casa tua mentre guardi la TV”.

I partecipanti allo studio erano 36 adulti di età compresa tra 50 e 79 anni, tutti con pressione elevata. A metà di loro è stato somministrato IMST ad alta resistenza per 5 minuti, 6 giorni alla settimana. L’altra metà aveva un programma con placebo a più bassa resistenza. Dopo 6 settimane, il primo gruppo ha visto la propria pressione sanguigna sistolica diminuire in media di nove punti. Questa riduzione è paragonabile agli effetti dei farmaci per la pressione sanguigna e supera gli effetti del camminare 30 minuti al giorno, 5 giorni alla settimana, hanno detto i ricercatori.

Gli autori dello studio hanno anche osservato un miglioramento del 45% della funzione endoteliale vascolare, ovvero la capacità di espansione delle arterie, una minore infiammazione e un calo dello stress ossidativo, che sono fattori di rischio per gli attacchi di cuore.

Cinque minuti, che ci vuole?

Questo articolo è stato letto 148 volte.

5 minuti, esercizi di respirazione, pressione sanguigna, rischio di infarto

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net