Orto in casa anche per disabili: ecco Terraform

Anche le persone con difficolta’ motorie potranno coltivare il loro orto nel giardino di casa, grazie a Terraform, una struttura che permette di avvicinarsi comodamente con la propria sedia a rotelle alle aiuole

L’orto in casa è fonte di prodotti e cibi genuini, ma anche forma di svago e relax, spesso però negata a chi bloccato su una carrozzina non può piegarsi per coltivare, innaffiare e raccogliere i propri frutti. A questo hanno pensato gli architetti e gli artisti francese de La Valise, che hanno realizzato una struttura grazie alla quale anche i disabili potranno cimentarsi con l’orto.

La struttura che regala alle persone disabili la possibilità di coltivare un orto in casa si chiama Terraform e permette  di avvicinarsi comodamente con la propria sedia a rotelle ad aiuole ed orti. Terraform è stata progettata per essere di dimensioni adatte ad offrire spazio ad una sedia a rotelle ed è particolarmente adatta ad essere installata accanto ad aiuole sopraelevate o a tavoli da orto facilmente raggiungibili con le braccia.

Orto in_casa-_disabili

Terraform, permettendo ai disabili di dedicarsi ad attività di giardinaggio, si presenta come strumento di integrazione e come conferma che, se dotati delle giuste struttura, anche coloro che hanno difficoltà motorie possono essere  inglobati nella società. Terraform è anche uno strumento terapeutico: l’ortoterapia può essere un modo per migliorare il benessere e lo stato psico-fisico della persona disabile.

Orto in_casa_-_disabili

(gc) 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER