8,84 milioni per la promozione agricola italiana sul mercato europeo

Il nostro Paese beneficerà di 4,42 milioni di Euro dall’Ue per investire nella promozione dell’italian made agricolo sui mercati d’Europa. Altrettanti sono stanziati ed erogati dall’Italia per complessivi 8,84 milioni. Ad oggi sono tre i programmi di sviluppo approvati dall’Ue. Scopri quali

I tre programmi di sviluppo dell’agricoltura che interessano in nostro Paese, approvati dalla Commissione Europea riguardano tre alimenti “principe” nella nostra alimentazione e nella produzione tipica che l’Italia esporta all’estero. Alla produzione del Prosciutto di Parma e del Parmigiano andranno complessivamente 4,3 milioni di Euro, all’Unaprol (produzione di olio), 2,59 milioni. Alla mela tipica dell’Alto Adige andranno invece 1,4 milioni di euro. 

All’Europa manca in effetti una vera e propria politica di promozione dei prodotti che penalizza non solo nel nostro Paese - un assetto coerente delle produzioni tipiche ed una loro “convivenza” in sede comunitaria. Princìpi di salvaguardia necessari alla costruzione di un assetto chiaro e definito per le produzioni da salvaguardare che potrebbero essere oggetto del Libro Verde sulla riforma della politica di promozione europea, in presentazione a Bruxelles questa settimana. Ci sarà infatti il Commissario all’Agricoltura Dacian Ciolos. (Vincenzo Nizza)
 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER