10 alleati del fegato

Pulisci il fegato con questi dieci alimenti

Ecco una lista di dieci alimenti per purificare il tuo corpo dalle tossine, in modo naturale.

Zenzero
Lo zenzero agisce sul sistema digestivo, aumentando le secrezioni e migliorando sia il metabolismo che la circolazione. Test hanno dimostrato che lo zenzero contribuisce a migliorare il profilo istologico del fegato. I livelli di perossidazione lipidica diminuiscono mentre aumenta il livello di enzimi antiossidanti. Un altro progetto di ricerca sullo zenzero ha dimostrato la sua capacità di abbassare i livelli di trigliceridi epatici. Lo zenzero ha anche proprietà antidislipidemiche.

Uva spina indiana
L'amla (emblica officinalis ) rivitalizza naturalemente del fegato. Viene usata in India per il trattamento dei fegati ingrossati o come fattore epatoprotetivo. Le proprietà ipolipidemiche possono ridurre il carico del fegato e possono essere utile per il trattamento della steatosi epatica non alcolica.

Omega 3
Una dose giornaliera di omega-3 è un buon modo per promuovere la salute del fegato. Pesce grasso come tonno, salmone e trota sono un'ottima fonte. L'Omega-3 inibisce la sintesi dei trigliceridi nel fegato. I trigliceridi sono grassi che possono danneggiare il tessuto epatico, quantità elevate sono dannose per la salute cardiovascolare.

Verdure “potenti”
Le verdure con un forte odore, come aglio e cipolla, sono eccellenti per la salute del fegato. Contengono zolfo che aiuta a stimolare la produzione di enzimi epatici, utili a eliminare le tossine dal corpo.

Verdure crocifere
Broccoli, cavoli, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles sono ricchi di zolfo. Inoltre contengono abbastanza glucosinolati da aumentare la produzione di enzimi e aiutare i percorsi di disintossicazione nel corpo.

Frutti di bosco
Le bacche sono ricche di polifenoli e antociani. Sono un ottimo modo per purificare naturalmente il corpo. I potenti agenti anti-infiammatori e potenti antiossidanti rendono le bacche un'ottima scelta per una vita sana. Mirtilli rossi, ribes nero e mirtilli neri riducono in modo significativo il grasso corporeo.

Barbabietola
I flavonoidi presenti nelle barbabietole sono utili per il fegato in molti modi. Il succo di barbabietola protegge il fegato dallo stress ossidativo da agenti cancerogeni e agenti cancerogeni. I ricercatori suggeriscono che la barbabietola migliora il metabolismo del corpo e protegge dai danni al fegato.

Pompelmo
Il pompelmo è una grande fonte di fibre e promuove il movimento intestinale regolare, permettendo al corpo di espellere le tossine che sono state filtrate dal fegato. I ricercatori ritengono che l'antiossidante naringenin trovato nel pompelmo aiuti il fegato a scomporre il grasso. Gli effetti della naringenina ingannano il fegato in modalità di digiuno, provocando la decomposizione dei grassi, invece dei carboidrati, per soddisfare il fabbisogno energetico.

Cardo mariano
Il cardo mariano è un rimedio naturale a base di erbe che può essere aggiunto a tisane, frullati o insalate. Il flavonoide antiossidante e antinfiammatorio silimarina è epatoprotettivo, proteggendo contro le tossine e farmaci antidolorifici comuni che possono danneggiare il fegato se assunti in grandi dosi. La ricerca suggerisce che il cardo mariano ringiovanisce e ripara il fegato, aiutando le nuove cellule a crescere.

Curcuma 
La curcuma contiene la curcumina, che impedisce al grasso di accumularsi nel fegato. Abbassa le concentrazioni di colesterolo e triacilglicerolo nel fegato.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER