Trasformare il rombo del motore in energia, la sfida della Boeing

Il rumore può diventare energia elettrica?

WhatsApp Share

La Boeing sta studiando un metodo per generare elettricità dall'energia acustica sprigionata da un velivolo in funzione. In parole povere vogliono trasformare il rumore in energia.

A questo scopo servirebbero migliaia di strumenti capaci di assorbire le onde sonore disposti lungo le piste di atterraggio. L'energia del suono verrebbe convertita in flusso d'aria che potrebbe alimentare una turbina che andrebbe poi a generare elettricità

L'idea non è folle ma la prospettiva di realizzazione non vicina. Un ingegnere del celebre Massachusetts Institute of Technology fa notare che il rumore che noi percepiamo come molto forte in realtà si converte in un centesimo di watt per metro quadrato mentre dall'energia solare si possono ricavare 680 watt per metro quadrato. Quidni al momento pare un idea ancora poco appetibile, dato che l'efficienza del solare è molto più alta. Il principio però è interessante e non è detto che futuri sviluppi tecnologici possano renderlo fattibile.