Scopriamo la app che vuole fermare lo spreco alimentare

Si chiama “Too good to go” ed è appena stata lanciata a Londra

WhatsApp Share

Perché buttare cibo quando si potrebbe venderlo, magari a prezzo ribassato? È il concetto alla base di una app chiamata “Too good to go”, in italiano “Troppo buono per andare sprecato”.

Questo app potrebbe dare “nuova vita” a tutti gli avanzi dei ristoranti che di solito finiscono nella spazzatura, dato che direttamente dalla app gli utenti potrebbero acquistare a cifre ribassate, tra i 3 e i 5 euro, cibi buoni ma che il ristorante starebbe per buttare. L’utente poi potrebbe andare a ritirarli di persona all’ora indicata, generalmente dopo pranzo o dopo cena.

La filosofia alla base di questa app si riassume in “Mangia bene, risparmia e salva il pianeta”. Utilizzandola ci guadagnerebbero tutti: i ristoratori, che eviterebbero sprechi, i clienti che potrebbero comprare pietanze prelibate a prezzi vantaggiosi e l’ambiente, dato che si ridurrebbero gli sprechi.

Dopo essere stata sperimentata a Manchester e Birmingham, ora la app approda a Londra, grazie all'adesione di un centinaio di ristoranti. Speriamo che quanto prima arrivi in Italia.

E tra le app contro lo spreco di cibo troviamo anche questo tappo speciale.