Realizzato termometro più preciso al mondo

Piccolissimo e precisissimo: è nato il termometro che si basa sull'atomo

WhatsApp Share

 

È nato il termometro più piccolo e preciso del mondo, in grado di misurare la temperatura di cellule e nanocircuiti elettronici. Basato sugli atomi, il termometro è stato ideato e realizzato da un gruppo di ricerca coordinato dall'italiano Gerardo Adesso, dell'università britannica di Nottingham. Il termometro è il più piccolo strumento di questo tipo che è possibile realizzare seguendo le leggi della fisica. Nonostante le sue dimensioni, lo strumento è capace di rilevare anche le minime fluttuazioni in aree microscopiche, come quelle che si trovano all'interno delle cellule.

'Quando si progettano strumenti di misura si stabilisce la massima precisione raggiungibile per lo strumento. Noi lo abbiamo fatto per la misura della temperatura. Questo termometro si basa su uno o pochi atomi. Per misurare degli oggetti termici si possono usare dei singoli atomi o fotoni modificati, che devono avere un livello di energia particolare', ha commentato Gerardo Adesso all'ANSA. Questo 'può aiutare chi progetta tali strumenti a sapere quanto vicino è, o cosa manca, per raggiungere il maggior livello possibile di accuratezza'.

 

Il nuovo termometro rappresenta un arrivo e una partenza: può essere la base per migliorare la sensibilità di termometri che misurano le reazioni chimiche, biologiche e fisiche a livello di nanoscala, seguire il calore nei circuiti elettronici o monitorare le terapie di alcune terapie all'interno delle cellule.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy