E se una pianta potesse ricaricare il nostro telefonino?

L'energia elettrica più verde di sempre: una pianta dentro un vaso che garantisce 3 cariche al giorno del nostro smartphone

WhatsApp Share

Abbiamo un consumo quotidiano di energia elettrica davvero molto alto, talmente alto che non possiamo pensare di gestirlo con piccoli dispositivi di energia rinnovabile. Quello che invece possiamo pensare di fare è gestire un consumo elettrico piccolo ma molto frequente, come per esempio la sfruttatissima ricarica dei dispositivi mobili: è per questo che ultimamente girano molte soluzioni in questo senso, opzioni piccole e innovative. 

Ci si potrebbe chiedere se ne abbiamo davvero bisogno, se non bastano le possibilità rinnovabili standard, ma il fatto è che esistono gadget, tipo quello di cui si sta per parlare, che forniscono una fonte energetica verde talmente a portata di mano da sembrare inverosimile: come a dire una pianta  d'appartamento che genera elettricità grazie allo sfruttamento del proprio processo ad energia solare. Apparentemente una follia, no? E invece questa soluzione esiste.

Il vaso

).

Secondo la società, tutto ciò che è richiesto all'utente è innaffiare la pianta e farla crescere bene, almeno per i primi cinque anni, in modo che essa produca energia elettrica sia di notte che di giorno senza nessun danno per la pianta stessa.

Per lanciare il vaso Bioo, Arkyne Technologies ha seguito il metodo della raccolta di fondi tramite crowdfunding con una campagna su Indiegogo che ha già raggiunto e raddoppiato l'obiettivo iniziale richiesto.