Il figlio prediletto? È il primogenito. Lo dice una ricerca

I più piccoli troppo coccolati? Al contrario, secondo questa ricerca alla fine i genitori preferiscono i primogeniti

WhatsApp Share

Nessun genitore sarebbe mai disposto ad ammetterlo, ma esiste un figlio prediletto e probabilmente è il primogenito.

Lo rivela uno studio dell’università della California Davis condotto su 384 famiglie, ciascuna con 2 figli con una differenza di età tra essi non superiore ai 4 anni.

I genitori ai ricercatori hanno ammesso di avere delle preferenze, anche senza specificare verso quale dei due figli; ma allo stesso tempo è stato chiesto anche ai bimbi se sentissero una disparità di trattamento e ciò veniva confermato.

Quindi non è stato difficile rendersi conto di quale fosse il figlio preferito, dato che i bambini sono i primi ad accorgersene.

Dalla ricerca è emerso che i privilegiati sono i primogeniti e per questo nei secondogeniti sono più presenti bassi livelli di autostima e maggiori insicurezze.

In realtà gli studiosi hanno ottenuto un risultato opposto a quello che pensavano, dato che l’ipotesi era che fossero i più grandi a sentirsi esclusi dai trattamenti privilegiati riservati ai piccoli di casa.

Le scimmie si fidano molto dei loro amici, meno di parenti e genitori. A dirlo sono i ricercatori dell’Università di Portsmouth.