La prima vittima del global worming è il Melomys rubicola

È un roditore australiano la prima specie di mammiferi a sparire a causa delle conseguenze del riscaldamento globale

WhatsApp Share

Secondo un nuovo studio dei ricercatori del Dipartimento dell'Ambiente e della Tutela del Patrimonio della University of Queensland è il Melomys rubicola il primo mammifero al mondo ad estinguersi a causa dei cambiamenti climatici: si tratta di un roditore che si trova soltanto sulla Grande Barriera Corallina australiana. Una notizia piuttosto allarmante.

I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver cercato inutilmente di trovare almeno un esemplare dei Melomys nel suo habitat: durante un'indagine approfondita che ha coinvolto 900 trappole, 60 telecamere notturne e varie ore di ricerche diurne non si è trovata nessuna traccia del roditore – e quindi si è arrivati alla conclusione peggiore.
A quanto dice lo studio, le cause di questa estinzione sono l'innalzamento del livello del mare e gli eventi meteorologici che hanno colpito la regione dello Stretto di Torres, che si trova tra l'Australia e l'isola melanesiana della Nuova Guinea: la distruzione dell'habitat di questi animali ne ha distrutto anche ogni possibilità di esistenza. Nel giro di 10 anni, infatti, Bramble Cay si è ridotta drasticamente: da 2,2 a 0,065 ettari – praticamente una perdita del 97%.

Il Melomys rubicola era stato scoperto dagli europei nel 1845 e il suo ultimo avvistamento in Australia risale alla fine del 2009: i ricercatori, nonostante tutto, hanno detto che è prematuro annunciare l'estinzione dell'animale su scala globale, che forse se ne può cercare un'altra popolazione nella vicina Papua Nuova Guinea.
Quello che è certo è che il nostro pianeta è in crisi di estinzione – come ha affermato il Center for Biological Diversity.
Tuteliamo la nostra biodiversità!