Un test per capire se si è a rischio invecchiamento precoce

Un semplice test ci dirà se siamo a rischio invecchiamento precoce e a rischio patologie come i tumori o l'Alzheimer

WhatsApp Share

 

Basterà un semplice test del Dna per capire se si è a rischio invecchiamento precoce e quindi anche se si è a rischio patologie come i tumori o l'Alzheimer. Il test è stato ideato dal King's College di Londra e pubblicato da Genome Biology.

Gli esperti hanno analizzato i marker nel sangue dell'attività di 54mila geni in una popolazione di persone sane tra 25 e 65 anni, per poi isolare i 150 più predittivi. Il pool trovato è stato poi testato in un gruppo di persone intorno ai 70 anni in Svezia, di cui è stato possibile predire esattamente il rischio di malattia e di morte nei cinque anni successivi.

La scoperta potrebbe essere molto utile in alcuni centri trapianti per stabilire se una persona teoricamente troppo anziana per poter donare gli organi è in realtà ancora ammissibile, ma potrebbe essere usata per molti altri scopi.

 

'Potrebbe modificare il modo di fare gli screening per i tumori perchè nelle persone che invecchiano più in fretta andrebbero fatti prima. E può essere uno strumento utilissimo per predire l'insorgere delle demenze', spiega Jamie Timmons, uno degli autori, al sito della Bbc.

gc