Insonnia: 9 consigli per evitarla

Cosa ci impedisce di dormire bene? Scopriamolo e cerchiamo di porvi rimedio

WhatsApp Share

Soffri d'insonnia? Non riesci a dormire bene? È un problema molto serio perché la mancanza di sonno ci rende stanchi, meno produttivi, nervosi, insomma ci condanna a giornate d'inferno.

A volte dobbiamo considerare anche la 'chimica' del nostro corpo per valutare questi aspetti. Infatti in una situazione bilanciata la nostra ghiandola pineale produce melatonina, che nelle ore serali ci aiuta a dormire e che allo stesso tempo consente al nostro livello di cortisolo di diminuire, così da dormire calmi e sereni. 

Ma cosa succede, ad esempio, se il livello di cortisolo la sera è troppo alto? Ci sentiremo stanchi ma faticheremo a prendere sonno. O potremmo prendere sonno ma svegliarci a notte fonda, dal'una alle quattro.

Per questo lo stress può compromettere la qualità del nostro sonno in molte maniere diverse. E parliamo di stress in generale, sia psicologico, dovuto a problemi come lavoro, famiglia o soldi, o anche stress indotto da altri fattori: mancanza di esercizio fisico, troppo computer, cattiva alimentazione o problemi ormonali.

Lo stress quindi ha molti possibili fattori e se ci sentiamo male è sempre utile consultare un medico. Tuttavia possiamo iniziare a seguire alcune regole per migliorare la qualità del nostro sonno.

1. Magia al giusto orario, non prima di andare a letto. È meglio coricarsi quando abbiamo già digerito.

2. Non esagerare con la dieta. Se assumi troppo poche calorie il cortisolo potrebbe aumentare e potresti svegliarti nel cuore della notte.

3. Prova a scrive ciò che ti preoccupa, tieni un diario, potrebbe aiutarti a chiarire quello che hai in mente e magari ti preoccupa.

4. Prova la melatonina. Ma attento, non è un sonnifero e non dobbiamo esagerare

5. Datti dei ritmi il più possibile regolari.

6. Spegni la luce, cerca il buio completo. 

7. Evita la caffeina.

8. Evita l'alcool. Potrebbe farti venire sonno, ma sarebbe un riposo di cattiva qualità.

9. Stai al sole durante il giorno. Venti minuti di sole al giorno aiutano l'equilibro ormonale: ad esempio stimolano la produzione di melatonina.

a.po