Abbassate il riscaldamento! Sarete più sani e forti

Vivere a 15 gradi sarebbe un opzione migliore, non solo per la bolletta. La proposta di Reihan Sala.

WhatsApp Share

Si vive tranquillamente anche con il termometro a 15 grazi anziché sopra i 20. Certo, bisogna abituarsi, ma lo sforzo sarà ripagato.

Lo spiega Reihan Salam, editorialista della rivista americana Slate, in un lungo articolo dove racconta il suo esperimento di vita al freddo: 'Abituarmi a una vita senza riscaldamento non è stato semplice. Gli amici quando mi vengono a trovare rabbrividiscono e me lo fanno notare'.

Ma la sua proposta non è motivata da ragioni strettamente ambientaliste; l'autore si appella provocatoriamente all'egoismo dei lettori: 'il riscaldamento che state utilizzando vi sta privando del vostro benessere emotivo, spirituale e fisico'.

Secondo Salam, non basta coprirsi, bisogna proprio abituarsi al freddo: 'Le prime volte spegnevo il termostato e mi coprivo per bene con diversi strati di vestiti a tessuto sintetico. Ero così bardato da sembrare un ninja grassoccio e provvisto di passamontagna. A dire il vero mi sentivo piuttosto fiero di me stesso: ma questo accadeva prima che mi rendessi conto che stavo barando. Se volete davvero adeguarvi a una vita senza riscaldamento, non potete indossare dodici maglioni e un berretto di lana anche solo per dormire. Dovete spegnere il vostro termostato e girare per casa nudi'.

Il tono dell'articolo è volutamente provocatorio, ma il consiglio si basa su motivazioni scientifiche: 'Ci sono sempre più prove, infatti, che tremare per il freddo trasformi il grasso bianco in grasso bruno: un processo che sembra proteggere gli animali dal diabete e dall’obesità. Più tempo passiamo in ambienti riscaldati artificialmente e più le nostre riserve di grasso bruno si indeboliscono. La conseguenza è che diventiamo più grassocci e vulnerabili a ogni tipo di malattia'.

Non dovete davvero rabbrividire - conclude Salam -, per attivare i vostri depositi di grasso bruno. È sufficiente abbassare il termostato, diciamo, a 15,5 gradi, per tenerli attivi'.

Comunque sia, se avete veramente freddo, vi consigliamo questo nuovo tessuto caldo. Almeno per la bolletta, sarà un toccasana.

a.po