Quanti italiani scelgono il car pooling? E quanti la bici? Infografica

La mobilità degli italiani sta cambiando, anche se questi fanno fatica ad abbandonare la propria auto. Guarda l'infografica

WhatsApp Share

 

'Il fascino dell'automobile è questo: si è eroici e seduti', diceva Anselmo Bucci, ne 'Il pittore volante', nel lontano 1930. E a distanza di ben 84 anni,  gli italiani alla guida della propria automobile si sentono sempre degli eroi , dal momento che se fanno fatica a preferire la bici o i mezzi di trasporto alla quattro ruote privata. Numerosi studi, poi,  hanno  dimostrato che la maggior parte delle famiglie del Bel Paese possiede almeno due vetture.

Eppure, complice la crisi (non tutto il male vien per nuocere), la mobilità degli italiani sta cambiando. Dal car sharing alle auto elettriche e al car pooling, i modi per risparmiare sul costo dei carburanti, si sposano con il rispetto dell’ambiente. A dimostrarlo è anche la ricerca Green Monitor 2014 (luglio-settembre), dell’istituto di ricerca Ce&Co, edita da Ecoseven.net, un’inchiesta campionaria  annuale, con aggiornamento semestrale, che coinvolge un campione di 1.000 persone, tra i 18 e i 65 anni.

Secondo la ricerca, sempre più italiani sono convinti che  condividere (car sharing o car pooling) l’auto sia molto importante per l’ambiente e una buona percentuale lo mette in pratica nella propria quotidianità. Per inquinare meno, poi, la quasi totalità degli intervistati ritiene importante recarsi al lavoro a piedi, in bici o con i mezzi pubblici e la maggior parte crede che le auto ibride contribuiscano alla sostenibilità ambientale. Scopriamo insieme qualche numero in più sul fenomeno nell’infografica che segue. 

gc