A Roma primo veicolo che stocca energia grazie all’idrogeno

H2M è a Roma. E’ il primo veicolo al mondo a produrre e stoccare autonomamente energia rinnovabile grazie all'idrogeno

WhatsApp Share

 

Si trova a Roma il primo veicolo al mondo in grado di produrre e stoccare autonomamente energia rinnovabile grazie all'idrogeno. Si chiama H2M (H2 Mobile), è stato realizzato dalla Fondazione H2U (l'università dell'idrogeno che si trova a Monopoli)  ed è un sostanzialmente un '’laboratorio’ per le tecnologie della rivoluzione industriale. Il veicolo, è un piccolo furgone, si trova in piazza Montecitorio in occasione della Conferenza dei presidenti dei parlamenti dell'Unione europea.

Il furgone è dotato di apertura alare capace di produrre energia: gli sportelli laterali si alzano, formando un tetto di 80 metri quadrati interamente di pannelli fotovoltaici da 6 kWp (kilowatt di picco), grazie ai quali produce idrogeno. Grazie al furgone è stato possibile alimentare un 'salone' multimediale viaggiante adiacente adatto ad ospitare dimostrazioni, eventi itineranti.

''Questo è l'inizio di un viaggio che ci porterà fino alla Conferenza sul clima di Parigi a fine 2015, la Cop21'', afferma il presidente della Fondazione H2U, il fisico Nicola Conenna; con esso ''vogliamo porre l'attenzione sull'esistenza e maturità di tecnologie accessibili per combattere i cambiamenti climatici, interamente fondate sulle energie rinnovabili''.

gc