Un'azienda francese lancia le biciclette a idrogeno

Pragma Industries è diventata la prima azienda a immettere sul mercato una bicicletta a idrogeno per scopi commerciali e municipali

WhatsApp Share

12 Febbraio 2018

Con sede a Biarritz, in Francia, la Pragma Industries ha creato la base per iniziare davvero qualcosa di innovativo: biciclette a idrogeno in serie. A quanto pare ci sono già ordini per 60 unità da comuni francesi come Saint Lo, Cherbourg, Chambery e Bayonne. Attualmente queste biciclette sono davvero troppo costose per il mercato commerciale, ma i costi dovrebbero scendere da 7.500 a 5.000 euro e le stazioni di ricarica dovrebbero costare circa 30.000 euro. Anche se Pragma non è l'unica azienda ad essere interessata alle biciclette a idrogeno – in molti hanno realizzato prototipi di queste bici – è di certo la prima che passa alla loro produzione in serie. 

La bici Alpha di Pragma è in grado di percorrere una distanza di 100 chilometri con un serbatoio di idrogeno da due litri: sebbene la sua autonomia sia simile a quella di una tipica bici elettrica, il tempo di ricarica è significativamente ridotto – dalle ore necessarie per una tradizionale e-bike si passa ai pochi minuti per la bici a idrogeno Alpha.

Per quanto riguarda le stazioni di ricarica, Pragma ne offre due tipi: una che utilizza l'idrolisi dell'acqua per generare idrogeno sul posto e un'altra, più economica, che fa affidamento su ricariche di idrogeno già preparato. A causa dell'alto costo, la Pragma sta attualmente commercializzando le sue biciclette solo a grandi attività commerciali e a servizi municipali come gli operatori di noleggio biciclette, le società di consegna e le flotte di biciclette cittadine o aziendali.

Dopo aver prodotto 100 di queste bici l'anno scorso, l'azienda spera di venderne almeno 150 quest'anno, grazie alla commercializzazione in paesi come Norvegia, Stati Uniti, Spagna, Italia e Germania ed espandersi sempre di più in questo nuovo mercato.