Expo2015 Focus on:riso. Il riso originario

Tutte le caratteristiche del riso originario e una ricetta tutta da scoprire

WhatsApp Share

 

Il riso originario è tondo e di tipo japonico. È conosciuto per avere, tra le sue caratteristiche, una certa collosità e scarsa tenuta alla cottura: è per questo che è adatto alla preparazione di dolci.

Nella preparazione dei dolci, infatti, non c'è da preoccuparsi per la cottura, che spesso avviene nel latte e supera i 15 minuti.

 

Ecco una ricetta, dolce, con il riso originario:

 

Dolce di riso light alla frutta

Ingredienti:

60 gr.

300 ml Latte parzialmente scremato

1 Baccello di vaniglia

2 cucchiai di Miele Acacia

1 Limone non trattato

50 gr. Yogurt magro

150 gr. frutta a piacere

Preparazione:

Prelevare l'essenza di vaniglia dal baccello. Ricavare la scorza gialla del limone; quindi spremere il limone, filtrare il succo e metterlo da parte. Versare il latte in una casseruola antiaderente e unire la scorza di limone, la vaniglia, porre sul fuoco e portare ad ebollizione. Togliere il limone e aggiungere il riso; porre nuovamente la casseruola sul fuoco e far cuocere per circa 20 minuti a fiamma bassa, mescolando in continuazione per non far attaccare il riso. A cottura ultimata e a latte assorbito, unire il miele, amalgamare e lasciar raffreddare mescolando di tanto in tanto. Lasciare raffreddare. Lavare la frutta che avete scelto e asciugarla. Tagliarla e bagnarla con il succo di limone. Fare riposare il tutto per qualche minuto. Nella casseruola con il riso unire anche lo yogurt e amalgamare. In due coppe distribuire metà dose dei frutti di bosco, coprirli con uno strato di crema di riso, aggiungere un altro stato di frutti di bosco e la Crema di riso può essere servita. 

gc