EXPO 2015 FOCUS ON SPEZIE: PROPRIETÀ E USI DELLA CURCUMA

Scopriamo qualcosina in più sulla Curcuma, una spezia dalle mille qualità

WhatsApp Share

 

In questa puntata di Expo 2015 Focus On vogliamo esplorare le proprietà e le caratteristiche della Curcuma, una spezia orientale tanto usata nella medicina ayurvedica. Questa spezia che arriva da lontano, infatti, apporta numerosi benefici al nostro organismo e promette piccoli 'miracoli'. Scopriamo qualcosina in più.

Quali sono le origini della pianta?

 

La pianta da cui ha origine la Curcuma appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae. È una  erbacea perenne che nasce spontanea in Asia meridionale, nelle regioni a clima tropicale. Le radici della pianta vengono fatte bollire per parecchie ore e poi essiccate in grandi forni, successivamente vengono ridotte in polvere.

 

Quali le proprietà curative e i benefici?

 

La curcuma è molto utilizzata nella medicina ayurvedica, lo abbiamo già detto, ma ecco le sue proprietà:

 

  • E' depurativa
  • Stimola la produzione di bile da parte del fegato
  • Favorisce lo svuotamento della colecisti
  • Protegge il fegato
  • Stimola la vie biliari
  • E' antiossidante
  • E' anticoagulante
  • Ha un'azione antinfiammatoria
  • E' un analgesico naturale
  • Combatte le infiammazioni
  • Previene l'artrite e l'artrosi
  • Cura le ferite
  • Allevia i sintomi delle punture di insetto

 

Come utilizzarlo in cucina?

La curcuma, come è facile immaginare, è molto utilizzata nella cucina orientale. In India, per esempio, è uno degli ingredienti principali del masala. In Nepal, invece, è utilizzata per la realizzazione del momos. Noi possiamo aggiungerla allo yogurt o fare delle salse per insaporire i secondi piatti. 

gc