Dalla cosmesi nano cellulare alle cannucce edibili. Torna la fiera con il meglio della produzione sostenibile italiana

Fa’ la cosa giusta! è la mostra mercato delle eccellenze produttive italiane “green”

WhatsApp Share

Dal 6 all'8 ottobre 2017, presso il polo espositivo Umbriafiere di Bastia Umbra (PG), ritorna Fa’ la cosa giusta!, la fiera che propone il meglio di ciò che potremmo definire “economia etica”.  Tra innovazione e artigianato sarà il momento di fare il punto sulle sfide della nuova economia. Fa’ la cosa giusta sarà suddivisa in12 aree tematiche, parteciperanno 250 espositori e offrirà al pubblico 200 eventi gratuiti

Piccole e medie imprese che producono reddito, posti di lavoro e modelli di innovazione sostenibile. Sono diverse e in quasi tutti i settori del vivere quotidiano, dall'abbigliamento alla cosmesi, dai servizi al food. Arrivano da tutto il Paese, da Nord a Sud, e alcune già sono presenti sui mercati internazionali.

A Fa’ la cosa giusta! scopriremo la filiera della canapa italiana, le nuove fibre applicate al tessile e al food, i modelli virtuosi di assistenza sanitaria, l’agroforestery e i nuovi sistemi di allevamento, il social housing…

Tra le tante cose che si potranno scoprire ci saranno, ad esempio:

  • la spirulina, microalga coltivata in Italia, un integratore naturale;
  • nuovi prodotti per la cura del corpo realizzati con latte d'asina e lumache;
  • la cosmesi “viva” realizzata con emulsioni nano cellulari;
  • gomme da masticare biodegradabili e cannucce edibili;
  • nuovi prodotti vegan;
  • modelli di assistenza sanitaria ispirati ai concetti della mutualità;
  • edilizia residenziale sociale e molto altro.
  • La quarta edizione in centro Italia di Fa' la cosa giusta!, fiera del consumo consapevole e degli stili di vita sostenibili vedrà anche seminari, workshop, dibattiti, educazione e didattica, dimostrazioni, presentazioni, mostre, convegni, cooking show, laboratori pratici, qualità della vita, benessere del corpo e della mente, un programma riservato alle famiglie e alle scuole per una tre giorni di eventi gratuiti non stop sui diversi aspetti e le diverse anime della sostenibilità, con al centro la mostra-mercato dei prodotti e servizi green.

L’evento, organizzato da Fair Lab in collaborazione con Terre di mezzo Editore e Umbriafiere, con il patrocinio e il sostegno della Regione Umbria, con il patrocinio del Comune di Bastia, ha l’obiettivo di diffondere buone pratiche di consumo e produzione.