Elettricità dagli scarti delle noci

Dagli scarti delle noci si produce energia e fertilizzante per piante

WhatsApp Share

 

Energia dalle noci. Meglio, dai gusci delle noci. Ogni oggetto di scarto può diventare una risorsa e queste ne è un’ulteriore prova.

 

I gusci delle noci, quelli che comunemente buttiamo via, in California, vengono riutilizzati per produrre elettricità e per fertilizzare le piante. Accade, in particolare, nella fattoria 'Dixon Ridge farms' a Sacramento. E l’idea è stata anche rilanciata da Yale climate connections on-line come una delle soluzioni che, grazie alla trasformazione dei rifiuti in energia, possono aiutare a contrastare i cambiamenti climatici.

 

Per l’essiccazione delle noci, è stato pensato di impiegare un sottoprodotto della noce presente in abbondanza: il guscio. Bio-max, un generatore, ha trasformato i gusci di noce in biogas pulito e, così, la fattoria produce ‘più energia di quella di cui ha bisogno e vende l'elettricità in eccesso alla rete’. E ancora: il calore dei forni viene usato per asciugare le noci raccolte, e lo scarto dei gusci può essere venduto o usato come fertilizzante per nuovi alberi che una volta cresciuti contribuiscono a loro volta ad assorbire CO2.

gc