Fotovoltaico: la Danimarca raggiunge gli obiettivi 2020

In Danimarca il settore del fotovoltaico ha subito, negli ultimi anni, un decisivo sviluppo: la quota di energia solare fissata per il 2020 sarà raggiunta entro fine 2012

La Danimarca nel settore fotovoltaico sta per raggiungere gli obiettivi che si era prefissati per il 2020. Con ben 8 anni di anticipo il Paese ha raggiunto una potenza di 200 MW, grazie ai sostanziosi incentivi rilasciati dal Governo. In particolare, la Danimarca si appresta a tagliare l’ambito traguardo nel settore del fotovoltaico già entro la fine dell’anno. Il ministro degli Affari Esteri danese ha infatti spiegato che il solare sta crescendo  ad un ritmo di 36 MW al mese, ed entro la fine dell’anno si potranno quindi raggiungere e superare i 200 MW.

Se gli obiettivi nel settore fotovoltaico saranno raggiunti entro la fine dell’anno allora si potrà guardare al futuro e fissare nuovi e ambiziosi obiettivi per il 2020. Secondo le principali aziende danesi sulle rinnovabili lo sviluppo energetico della Danimarca si potrebbe tradurre entro il 2030 in 3,4 GW di energia pulita. Entro il 2050 la Danimarca vorrebbe soddisfare il proprio fabbisogno energetico tramite le sole fonti rinnovabili. 

Lo sviluppo del fotovoltaico è stato ottenuto, in Danimarca, grazie al sistema net-metering, letteralmente ‘scambio sul posto’,  che permette ad abitazioni private e istituzioni pubbliche di stoccare il surplus di produzione nella rete pubblica.

(gc)