Come effettuare fai da te la manutenzione dei pannelli fotovoltaici

Come pulire i pannelli fotovoltaici? Ecco tre regole specifiche

WhatsApp Share

 

Sempre più case italiane vantano la presenza di pannelli fotovoltaici. Energia pulita e fa da te che richiede una giusta e buona manutenzione. Foglie, rami, polvere e sporcizia si accumulano sui pannelli, incidendo sulla produzione di energia e compromettendo la loro funzionalità.

Ricordatevi, quindi, che è importante effettuare una manutenzione periodica (almeno annuale, meglio se semetrale) e accurata, stando attendi a non commettere errori comuni o banali nella loro pulizia.

 

Ecco 3 regole da rispettare sempre nella pulizia dei pannelli fotovoltaici:

1. Utilizzare prodotti detergenti specifici. Altri potrebbero opacizzare, graffiare o bruciare la superficie; molto meglio utilizzare semplicemente acqua tiepida in grado di eliminare tracce di sporco;

2. Non utilizzare spugne abrasive (d'acciaio, di plastica e di materiali aggressivi) che possono graffiare e rovinare completamente la superficie dei pannelli solari; è consigliabile l'utilizzo di spugne morbide o panni di cotone;

3. Non dimenticare di risciaquare sempre con acqua tiepida i panneli dopo averli insaponati, per eliminare tracce di sapone che rischierebbero di corrodere e rovinare la superficie.

gc

 

.

VIDEO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Privacy e Termini di Utilizzo