Far crescere una lampada fatta di funghi

Arriva un kit fai da te che ci aiuta a coltivare un paralume a partire da un sacchetto di miceli

WhatsApp Share

21 Gennaio 2018

Probabilmente, l'espressione «far crescere» la propria lampada sembra avere qualcosa di strano. Che cosa può mai voler dire? Beh, niente di diverso da quello che sembra ovvero che è possibile coltivarsi da soli il proprio paralume. Grazie a una brillante collaborazione tra l'ecologista Danielle Trofe e l'azienda leader in tecnologie del micelio Ecovative, è stato recentemente lanciato sul mercato di Kickstarter GROW, un kit fai da te che consente di «coltivare» una lampada bellissima combinando un substrato di funghi con una piccola quantità di acqua e farina.

Questo kit include un sacchetto di substrato di micelio di funghi, uno stampo per la lampada, un set con certificazione UL per una lampada a sospensione e le istruzioni di crescita. Utilizzando la tecnologia brevettata da Ecovative, il micelio di funghi – ovvero la radice del fungo – avrà una crescita garantita, rendendo questo un progetto perfetto e facile anche per coloro che non hanno alcun pollice verde e non sono capaci di far crescere nemmeno le erbacce.

Una volta che il substrato è stato posizionato nello stampo, l'unica cosa che si deve fare è aggiungere acqua di rubinetto e un po' di farina. Dopo alcuni passi molto semplici, inclusa la cottura in forno per un pochino di tempo, il nuovo lampadario ecologico è pronto per essere messo in funzione. E sì: l'avremo fatto crescere noi!

Anche se il kit è dotato di set di base per la sistemazione pendente della lampada, può anche essere aggiunto un sostegno in legno sostenibile per il paralume. In ogni caso, il risultato sarà quello di avere in casa un oggetto incredibilmente unico.