Ecoinvenzione, il frigo non frigo per i Paesi poveri

Ecco un frigo non frigo che coserva i prodotti 10 volte più a lungo

WhatsApp Share

 

Sprechiamo troppo cibo, facendoci del male a noi e all’ambiente. Secondo i dati delle Nazioni Unite, per esempio,  il 45% di tutte le colture coltivate nei paesi in via di sviluppo non raggiunge mai il consumatore e finisce tra i rifiuti. Tra le cause il deperimento dei prodotti, costretti al caldo Africano e alla mancanza di frigoriferi.

Da oggi, però, c’è un dispositivo intelligente che potrebbe aiutare a non sprecare e mantenere integri i prodotti appena donatici dalla terra. Si tratta di ‘Wakati’, che riesce a conservare frutta e verdura fino a 10 volte più a lungo. Basta solo una risorsa: una piccola quantità di acqua.

 

Il frigorifero non frigorifero sfrutta la potenza di un pannello solare da 3W, una tenda e un ventilatore per produrre risparmio di umidità. La frutta e la verdura si conservano integre perché bagnate. 

gc