Le finestre intelligenti, per risparmiare energia

 

Come risparmiare energia in casa? Grazie alle finestre intelligenti, in grado di cambiare colore in base alla luce

WhatsApp Share

 

 

Arrivano per una casa completamente efficiente, le finestre intelligenti: cambiano colore (da blu scuro a trasparenti a seconda della luce) grazie ad un sistema che riesce ad accumulare autonomamente l'energia sufficiente per auto-ricaricarsi. Non vi è bisogno, quindi, di una batteria esterna.

 

Le finestre intelligenti, messe a punto a Singapore, dal gruppo di ricerca coordinato da Xiao Wei Sun, del Politecnico di Nanyang sono in grado di cambiare colore utilizzando batterie ricaricabili, senza perciò la necessità di essere alimentate dall'esterno. Tutto questo è possibile grazie agli elettrocromici, un tipo di materiale in grado di cambiare colore in risposta a stimoli esterni di natura elettrica. Gli elettrocromici, da soli sono in grado di immagazzinare ioni ed elettroni. Quello utilizzato nelle finestre è il Blu di Prussia, utilizzato da secoli come colorante e ottenuto dalla reazione tra il ferrocianuro di potassio e particelle cariche (ioni) di ferro.

 

Appena le finestre intelligenti entreranno in commercio potranno essere una valida scelta per ci è attento al bilancio energetico degli edifici. I vetri capaci di cambiare colore a seconda della luce permetteranno di ridurre sia l'uso dei condizionatori sia il riscaldamento, con un risparmio di energia elettrica.