Imu prima casa: chi paga e quanto paga

Chi paga l’Imu sulla prima casa? Quanto sara’ il contributo da versare?

WhatsApp Share

 

L’Imu per la prima casa non è stata abolita. O meglio, la seconda rata Imu sulla prima casa è stata abolita solo nei Comuni in cui nel 2013 le aliquote non superano quelle standard. I proprietari di prime case residenti  nei Comuni che  hanno deliberato una aliquota sulla prima casa superiore a quella minima di 0,4% sono tenuti a pagare una mini-Imu, il cui contributo è pari al 40% della differenza tra l’IMU calcolata con aliquota al 4 per mille e quella calcolata con le aliquote deliberate dal proprio Comune.

Chi pagherà l’imu sulla prima casa?  Al momento a pagare l’Imu sulla prima casa sono i cittadini di 873  Comuni che hanno alzato l’aliquota, ma le altri amministrazioni hanno ancora tempo fino al 9 dicembre per comunicare la loro aliquota.

Quanto si paga? Il contributo da versare è pari al 40% della differenza tra l’IMU calcolata con aliquota al 4 per mille e quella calcolata con le aliquote deliberate dal proprio Comune. Secondo i calcoli della Cgia di Mestre, il contributo da versare, entro il 16 gennaio 2014, oscilla da 71 a 104 euro. Poi si passerà alla Iuc.

 

Per evitare il pagamento dell’Imu per la prima casa occorrono 200 milioni di euro. Dove trovarli? Secondo i tecnici la soluzione è solo una: l’acconto dell’Iva,  dovuto il 27 dicembre. Oggi è pari all’88% e dovrebbe essere alzato di qualche punto. Poi, dovrebbe essere compensato nel 2014. Come?  Aumentando le accise sui carburanti.

gc