Contro il rischio idrogeologico, la casa anfibia che galleggia sul Tamigi

La casa Amphibious House ha la particolarita' di saper galleggiare sull'acqua proprio come una barca, fronteggiando perfettamente possibili situazioni di rischio idrogeologico

WhatsApp Share

Una casa anfibia in grado di galleggiare sul fiume Tamigi è stata da poco completata a Londra, come nuovo prototipo abitativo in grado di fronteggiare perfettamente possibili situazioni di rischio idrogeologico.

La nuova casa anfibia, denominata 'Amphibious House' e progettata dagli architetti dello studio 'Baca', sorge su una piccola isoletta a soli 10 metri dal Tamigi ed ha la particolarità di saper galleggiare sull’acqua proprio come una barca. 

Nessuna palafitta o galleggiante è stata presa in considerazione come soluzione di 'emersione' della casa dall'acqua del Tamigi, ma una vera e propria tecnica edilizia 'rivoluzionaria', attraverso cui è stato possibile realizzare un nuovo tipo di fondamenta. Si tratta di una sorta di 'darsena' scavata sotto la casa, che accoglie uno scafo in cemento, collocato al di sopra di un ponteggio galleggiante, ovviamente ancorato a quattro supporti che ne assicurano la resistenza alle sollecitazioni dell’acqua e permettono alla struttura di sollevarsi ma non spostarsi fino a 2 metri e mezzo, applicando a tutti gli effetti il principio di Archimede

La casa anfibia 'Amphibious House' si presenta così, a tutti gli effetti, come una classica villetta di un piano che rientra perfettamente nei regolamenti comunali in merito ad altezza e dimensioni. I giardini terrazzati esterni, agiscono da primo allarme visivo di allagamento, segnando l’aumento del livello dell’acqua in base al loro stato di 'immersione'.

Infine, particolare attenzione è stata data all'eco-sostenibilità della nuova casa anfibia, nel rispetto di tutti i principi di efficienza energetica, isolamento termico (grazie a vetrate a triplo vetro ed un rivestimento in legno e zinco) ed utilizzo di energia rinnovabile proveniente da particolari impianti idroelettrici.

(ml)