Come eliminare le macchie di sudore?

Tra le macchie piu’ difficili da sconfiggere ci sono quelle di sudore, ecco cosa fare per pulire camicie e maglie

WhatsApp Share

 

Una delle macchie più difficili da trattare è quella di sudore. Gli aloni che si formano su camicie e maglie sono veramente difficili da sconfiggere: quando il sudore si raffredda, la nostra pelle rilascia i sali minerali, che si depositano sul capo d'abbigliamento, creando una vera e propria macchia.

Come eliminare gli aloni di sudore? L’impresa per ogni casalinga è difficile, ma non impossibile. Certo è che non basta la sola acqua. Prima regola per rimuovere gli aloni di sudore è trattare il capo subito dopo averlo tolto, non lasciamolo per ore o giorni nei cesti della biancheria sporca. Se il capo d’abbigliamento che dobbiamo trattare è pesante allora è consigliabile utilizzare sulla zona sporca uno smacchiatore a spray e lasciarlo asciugare. Se il capo è leggero possiamo immergerlo direttamente in acqua e procedere ad un lavaggio fai da te. Frantumiamo in acqua un’aspirina e aggiungiamo di un cucchiaio di crema di tartaro: questi due prodotti naturali formano uno smacchiatore efficace.

 

Per eliminare gli aloni di sudore possiamo provare anche con il bicarbonato di sodio, oppure con un po’ di detersivo per lavastoviglie e ancora con dell’aceto miscelato con dell’acqua. Se si tratta di una maglia bianca possiamo eliminare la macchia di sudore ricorrendo all’ammoniaca o all’acido borico, sempre diluito in acqua. Dopo aver smacchiato l’indumento procedere ad un risciacquo del capo e lasciarlo asciugare. 

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy