Casa: la parete intelligente che respira e fa risparmiare energia

La nuova parete intelligente realizzata dai ricercatori della University of California puo' essere sostituita alle facciate degli edifici comportandosi allo stesso modo della pelle umana

WhatsApp Share

Una parete intelligente che respira ed è in grado di far risparmiare energia in casa. Si tratta, in pratica,di una parete innovativa realizzata dai ricercatori della University of California (Berkeley), che può essere sostituita alle facciate degli edifici in modo da regolare efficientemente la temperatura interna dell’ambiente domestico attraverso un processo di termoregolazione simile a quello della pelle umana.

La nuova parete intelligente, in particolare, sarebbe composta da piccole valvole che si aprono e chiudono in base alla luce, al calore e all’umidità, consentendo la climatizzazione dell’edificio senza l’ausilio di nessun tipo di energia prodotta da sistemi di climatizzazione standard.

Come avviene per la pelle umana, assicurano gli esperti, anche la nuova parete intelligente è in grado di aprire e chiudere le sue ‘valvole’ per regolare la temperatura, l’umidità e la luce che proviene dall’esterno della casa.

Secondo i ricercatori, la particolare facciata potrebbe trovare valida diffusione nei Paesi in via di sviluppo, essendo in grado di funzionare senza l’ausilio di alcun tipo di energia esterna. La membrana però, non raffredda direttamente l’aria ma rende la casa più confortevole, migliorando la sua ventilazione naturale e l’umidità. Attualmente, la parete intelligente che respira come la pelle umana è soltanto un propotipo, in attesa di essere commercializzata su larga scala.

(ml)