Formiche in casa: via con aceto, limone e bicarbonato

Il problema delle formiche in casa accomuna un po' tutti. Da chi vive in campagna a chi vive in città. Ecco la ricetta di un detergente per pavimenti efficace e naturale al 100%.

WhatsApp Share

Formiche in casa? Il problema, soprattutto tra l'inizio della primavera e prima dell'arrivo dell'inverno, è molto diffuso, non solo nelle villette di campagna, ma anche negli appartamenti in città. Di prodotti in commercio ce ne sono tanti, ma spesso, oltre a non essere efficaci e ad essere costosi, sono anche nocivi per la salute. Per questo, ecco una semplice ricetta per realizzare un detergente per pavimenti fai da te, naturale e a costo zero. Le formiche mal sopportano odori come quello dell'aceto, della menta e dell'eucalipto: tutti ingredienti che possiamo sfruttare per la preparazione di un detersivo che ostacoli il loro ingresso nelle nostre case e che non sia dannoso per noi e per i nostri cari, soprattutto bambini.

Gli ingredienti base sono aceto di vino bianco e sapone liquido neutro, ai quali si aggiungerà qualche goccia di olio essenziale di eucalipto o menta, oltre a quello di limone, ottimo disinfettante naturale.
Per la preparazione fate così. Prendete un secchio e riempitelo d'acqua - un po' meno di quello che si è soliti fare con i detergenti chimici. Aggiungete mezza tazza di aceto, da miscelare con circa mezzo bicchiere di sapone liquido neutro, preferibilmente biodegradabile, e con una decina di gocce degli oli essenziali scelti.

Per prevenire l'arrivo delle formiche, invece, oltre ad utilizzare costantemente questo detersivo per la pulizia dei pavimenti, è bene pulire armadietti, ripiani e lavandini (a volte le formiche risalgono anche gli scarichi) con una pezza imbevuta di semplice acqua e bicarbonato, che igienizza in modo naturale, neutralizzando anche gli odori sgradevoli che, al contrario, tanto piacciono a formiche e altri insetti.Sono sufficienti due cucchiai di bicarbonato diluiti in ½ litro d'acqua per ottenere un ottimo detergente atossico e non inquinante. Utilizzate il bicarbonato anche nello scarico del lavandino e spargetene una sottile linea su davanzali, angoli nascosti e lungo gli zoccoli della cucina: si creerà così una sorta di barriera invalicabile, non dannosa per noi umani.

Flavia Dondolini