Rimedi naturali per le punture di insetto

 

Ecco i rimedi naturali per alleviare l’infiammazione e il prurito delle punture di insetto: ghiaccio, aglio, cipolla, aceto di mele e altri 

Si sa che l’estate si lotta contro le punture degli insetti, che a volte creme, spray e candele non riescono ad evitare. La sera è il momento critico e la mattina dopo ci risveglia con enormi chiazze rosse, a pois. Per alleviare l’infiammazione e il prurito e ridimensionare la macchia ci vengono incontro dei rimedi naturali: vediamo insieme quali sono e come utilizzarli. Prima di qualsiasi applicazione, però, bisogna fare attenzione a togliere il pungiglione.

Efficace per alleviare il prurito delle punture di insetto è il ghiaccio, basta applicarlo prima delle creme idratanti o di qualsiasi altro prodotti.  Non prima di aver tolto il pungiglione dalla pelle.

L’aceto di mele riduce l’infiammazione e il gonfiore: applicare sulla puntura di insetto una pezza o del cotone precedentemente immersi nell’aceto.

Ottimo è anche il limone, che riduce l’infiammazione, il dolore e il prurito.

La Papaya, applicata sulla puntura di insetto, riesce a neutralizzare il veleno depositato dall’animale grazie ad alcuni enzimi della polpa.

Efficace è anche il bicarbonato di soda: fate scioglierne un cucchiaino in un bicchiere di acqua e poi applicatelo per 20 minuti sulla parte.  

Cipolla e aglio sono poi i rimedi classici per alleviare l’infiammazione delle punture di insetti, basta tagliarli e strofinarli sulla puntura. Gli enzimi di questi ortaggi hanno un forte potere antinfiammatorio.

Provate anche il the: immergete una bustina in acqua calda o tiepida, lasciatela raffreddare e poi applicatela come un impacco.

 (gc)

 

.

VIDEO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Privacy e Termini di Utilizzo