Alcuni semplici esercizi per rilassare gli occhi e vedere meglio

 

Proviamo ad aiutare in maniera naturale i nostri occhi: facciamoli rilassare con alcuni semplici esercizi

WhatsApp Share

Migliorare la vista in modo naturale è possibile? Questione complessa: molto oculisti direbbero che è scientificamente impossibile.

Purtroppo tante persone indossano gli occhiali e le lenti a contatto e vedono diminuire la propria vista anno dopo anno. Ma oltre alle lenti c’è qualche altra cosa che possiamo fare per i nostri occhi se vediamo male?

A logica dovrebbe esserci una relazione tra lo sforzo (o il relax) dei nostri occhi e la vista, specie se consideriamo fattori che affaticano l’occhio:

  • Leggere a lungo, specie un testo scritto a caratteri molto piccoli
  • Leggere con una luce troppo bassa
  • Sforzare gli occhi per vedere
  • Troppo tempo speso a guardare lo schermo o leggere rispetto al tempo speso per mettere a fuoco cose distanti

Sappiamo che in Asia, ad esempio a Singapore o in Corea, ci sono grandi problemi di ipovisione e si ritiene siano legati alla poca esposizione alla luce solare o comunque a un fattore ambientale perché persone dello stesso gruppo etnico in Australia o negli Stati Uniti presentano, in percentuale, minori problemi alla vista.

Il dott. Marc. R. Grossman suggerisce un approccio che combini i metodi moderni con degli esercizi per rilassare i muscoli degli occhi. Questo, combinato son l’uso degli occhiali o delle lenti, dovrebbe portare a dei miglioramenti alla nostra vista. 

  • Ecco alcuni esercizi per rilassare gli occhi:
  • Strofina le mani per riscaldarle e mettile sugli occhi per 10 p 20 secondi in modo che si rilassino
  • Massaggiati il collo e le tempie per sciogliere i muscoli e rilassare la fronte
  • Disegna un 8 (in orizzontale) con lo sguardo fisso al muro
  • Posiziona una matita sulla punta del naso, punta un oggetto nella stanza e traccia la sagoma dell’oggetto nell’aria con la punta della matita mentre tieni gli occhi fissi sulla punta della matita
  • Tieni la stessa matita in mano alla distanza di un braccio teso. Poi avvicinala lentamente agli occhi fino a quando non sarà a 15 centimetri dagli occhi. Poi allontana la matita focalizzando lo sguardo sempre sulla gommina. Ripetilo all sei alle dodici volte al giorno

Ricordiamo che è bene farsi visitare periodicamente da un oculista per verificare con strumenti adatti la salute dei nostri occhi.

a.po