7 cose che rallentano il tuo metabolismo

Volete aumentare il vostro metabolismo? Prima di tutto vedete di non ostacolarlo!

WhatsApp Share

Chi ha un metabolismo rapido brucia molto, mangia ciò che gli pare senza alcuna conseguenza e per questo spesso è invidiato da chi invece ha un metabolismo più lento.

Ci sono molti modi per velocizzare il proprio metabolismo, ma prima di prenderli in considerazione è bene conoscere ciò che il metabolismo lo fa rallentare.

Calore

Il nostro corpo consuma di più al freddo, quindi evitate che la vostra casa si trasformi in una serra. Dormire in una casa fresca (non certo gelata) mantiene il nostro metabolismo attivo.

Allenamento poco intenso

Meglio fare più esercizio intenso dilazionato nel tempo che un solo grande allenamento a ritmo blando. Il corpo, durante un esercizio intenso, consuma più ossigeno e brucia più calorie. 

Prendi in considerazione un allenamento fatto da picchi di sforzo e da momenti di relax. Ad esempio: 5 minuti a bassa intensità, poi un minuto al massimo e poi altri 4 minuti a intensità ridotta. 

Prima di fare una tabella di allenamento è sempre necessario consultare un medico e rivolgersi a un allenatore; evitate di improvvisare.

Taglio dei carboidrati

Spesso i carboidrati vengono ridotti nelle diete che puntano a farci perdere peso. Ma eliminarli in maniera drastica forse non è una grande idea, specie se facciamo esercizio fisico con regolarità, dato che rappresentano una grande fonte di energia. In questo caso potrebbe mancarti dell'energia e alla fine della giornata brucerai meno calorie. Anche in questo caso: è bene bilanciare dieta ed esercizio con la consulenza di un medico.

Niente spuntini

Consideriamo tre pasti principali in una giornata: è bene fare dei piccoli snack tra un pasto e l'altro per tenere il metabolismo attivo. Ovviamente bisogna fare degli snack adatti alla nostra dieta; spesso noci e mandorle sono un'idea sana e nutriente. Quindi non eliminiamo gli spuntini.

Colazione povera

Per attivare il metabolismo dobbiamo partire dalla colazione; ad esempio una scelta proteica, anche se più difficile da digerire, ci farà sentire sazi nelle ore a seguire e ci aiuterà a non abbuffarci durante il pranzo. Guai a trascurare la colazione.

Poco caffè

Il caffè aiuta a mantenere un metabolismo veloce dato che la caffeina stimola il nostro battito cardiaco e il sistema nervoso centrale. Non eliminatelo dalla dieta!

Niente latticini

Il calcio aiuta a metabolizzare in maniera rapida i grassi e questo aiuta il metabolismo.

Inoltre i latticini sono fondamentali per aumentare la massa muscolare e dei muscoli tonici sono essenziali per accelerare il metabolismo.

 

E oltre a pensare al metabolismo dobbiamo stare attenti all'equilibrio generale del nostro corpo: iniziamo quindi a depurare l'organismo.

a.po