Le donne che sposano alberi in Messico

Per sensibilizzare le persone contro il disboscamento arrivano questi bizzarri matrimoni green

WhatsApp Share

20 Marzo 2018

Delle attiviste messicane si sono recate a San Jacinto Amilpas per sposarsi, una notizia che potrebbe sembrare normalissima se non fosse che le cerimonia a cui hanno preso parte era un matrimonio di massa per dichiarare la loro eterna devozione alla natura e in particolare agli alberi – che erano, per l'appunto, i loro sposi.

L'evento, che è stato chiamato «Marry a Tree» («Sposa un albero») è stato ideato per aiutare a sensibilizzare l'opinione pubblica sul disboscamento illegale e sulla deforestazione nello stato di Oaxaca.

La cerimonia è stata guidata dall'attore e ambientalista peruviano Richard Torres che, a sua volta, si è sposato varie volte con alberi – la prima a Bogotà, in Colombia, nel 2014, nel tentativo di incoraggiare i ribelli delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia a piantare alberi invece di incitare alla guerra.
Ovviamente, si tratta di matrimoni non vincolanti, se non sul fronte dell'etica per il rispetto dell'ambiente, però, a quanto dicono gli attivisti, questo metodo si sta dimostrando ottimo per far luce sul disboscamento illegale che, negli ultimi anni, ha avuto una portata davvero devastante in Messico, rendendosi responsabile anche di un aumento della siccità. In effetti, le foreste del paese stanno subendo un duro colpo a causa del commercio illegale di legname – che si pensa essere controllato da associazioni criminali – e Oaxaca è diventato uno dei cinque stati più colpiti dalla deforestazione.

È possibile vedere

  il video di Torres che sposa i suoi alberi e fermarsi un po' a pensare: anche se non sposeremo un albero e magari non ne abbracceremo mai nemmeno uno, dovremmo comunque fermarci a riflettere, una volta di più, sul tipo di rispetto che dovremmo avere nei confronti dell'ambiente.