Un mare di plastica e polistirolo

Le scioccanti foto caraibiche che stanno girando sui social mostrano un oceano totalmente coperto di immondizia

WhatsApp Share

06 Dicembre 2017

Se ne dicono molte sul tema della plastica negli oceani, delle microplastiche negli animali, di come non c'è più rispetto per il mare, ma di rado si vede con i propri occhi il dramma che l'uomo sta infliggendo alla natura. Per questo hanno fatto così scalpore le foto che la fotografa Caroline Power ha condiviso su Facebook e che, scattate vicino alle isole dei Caraibi appartenenti all'Honduras, hanno rivelato ciò che la stessa fotografa definisce «un mare di plastica e polistirolo». 

Ovviamente è una tecnica di grande impatto quella di scattare delle foto così potenti di una parte del mondo che nel nostro immaginario ci ostiniamo a pensare come incontaminata, mostrando invece che si è di fronte a un oceano di immondizia – il gruppo Blue Planet Society ha detto che è molto probabile che le plastiche provengano dal fiume Montagua del Guatemala.
La Power, ovviamente, ha deciso di postare queste foto nella speranza di smuovere l'opinione pubblica sul consumo di plastica e per questo le ha corredate di un post in cui chiede alle persone di ripensare a quello che fanno nella loro vita quotidiana e di rendersi conto di qual è l'incredibile quantitativo di plastica che utilizzano – sacchetti, involucri, forchette, imballaggi. Inoltre ha sfidato le persone e le imprese a tenere con sé la loro spazzatura differenziata per una settimana dopo averla buttata, dicendo che sarebbero stati tutti disgustati dal quantitativo di cose monouso che avrebbero accumulato.
Ogni anno, otto milioni di tonnellate di plastica invadono gli oceani di tutto mondo. L'inquinamento di questo genere non è solo un a cosa spiacevole esteticamente ma, come rivelano le statistiche, danneggia oltre 600 specie animali in tutto il mondo. Circa 100.000 animali marini e più di un milione di uccelli periscono ogni anno a causa delle plastica.
Non ne abbiamo abbastanza di questa situazione?