Le batterie usate? Una risorsa

Gli ingegneri hanno sviluppato un metodo per ripristinare i catodi usurati

WhatsApp Share

Le batterie agli ioni di litio scariche verranno presto usate per costruirne di nuove. A dichiararlo, un gruppo di nano ingegneri della University of California, San Diego (UC San Diego), che è riuscito a sviluppare un sistema di riciclaggio delle batterie che non solo le rende nuovamente utilizzabili, ma ripristina totalmente le loro capacità.

Oggi meno del 5% delle batterie agli ioni di litio viene riciclato. "Pensate ai milioni di tonnellate di rifiuti di batterie agli ioni di litio che potrebbero esserci in futuro, specialmente con l'aumento dei veicoli elettrici e l'esaurimento di risorse preziose come il litio e il cobalto. Possiamo raccogliere e riutilizzare in modo sostenibile le vecchie batterie e prevenire danni ambientali e sprechi così significativi ", ha affermato Zheng Chen, professore di nanoingegneria all'Università di San Diego.

I benefici non finiscono qui: il prezzo di litio, cobalto e nichel è aumentato in modo significativo: il recupero di questi materiali costosi potrebbe ridurre i costi della batteria.

Il nuovo metodo di riciclaggio, pubblicato di recente sulla rivista Green Chemistry, può essere utilizzato per recuperare e ripristinare un materiale catodico a batteria agli ioni di litio chiamato “ossido di cobalto di litio”, che è ampiamente utilizzato nei dispositivi elettronici come smartphone e laptop. Funziona anche su NMC, un popolare catodo al litio contenente nichel, manganese e cobalto, che viene utilizzato nella maggior parte dei veicoli elettrici.

Il metodo prevede innanzitutto la raccolta di particelle catodiche da batterie esauste agli ioni di litio. Le particelle di catodo vengono pressurizzate in una soluzione alcalina calda, contenente sale di litio. Questa soluzione può essere riciclata e riutilizzata per elaborare più lotti.

Successivamente, le particelle passano attraverso un breve processo di ricottura in cui vengono riscaldate a 800 ° C e poi vengono raffreddate molto lentamente.

I ricercatori hanno realizzato nuovi catodi dalle particelle rigenerate e poi li hanno testati con batterie costruite in laboratorio. I nuovi catodi hanno mostrato la stessa capacità di accumulo di energia, tempo di ricarica e durata degli originali.

Nel frattempo, nel nord dell'Australia, Elon Musk ha costruito la più grande batteria agli ioni di litio del mondo e, adesso, è in fase di sviluppo un sistema di stazioni di ricarica.