I rifiuti napoletani diventano fumetti

Il fumetto è di qualche tempo fa ma il problema sempre attuale dei rifiuti a Napoli almeno per qualche secondo ci può far sorridere. E allora ecco che l’artista Sbadituf (sul sito www.effettoterra.org) disegna una nave carica di rifiuti che parte per l’estero e sulla banchina del porto un sacchetto dice all’altro che vede partire il carico: "possibile che noi merdionali dobbiamo ancora emigrare per trovare un posto?". Solo che al posto della Germania in queste ore a Napoli si sta facendo strada l’ipotesi di spedire i rifiuti partenpei in Andalusia, dopo il rifiuto delle regioni settetrionali di accogliere la mondezza prodotta a Napoli. Ma il fumetto continua e balzano all’occhio a proposito di Settentrione due sacchetti vestiti con abiti invernali davanti a un cassonetto in quel di Milano, i due ricordano la celebre scena di Totò e Peppino nell’indimenticabile "Totò, Peppino e la malafemmina". Un modo come un altro per sorridere. Ma solo per qualche secondo!

Star Trash. I rifiuti napoletani diventano comics